10 errori da non commettere quando prendi in affitto un ufficio

>>>10 errori da non commettere quando prendi in affitto un ufficio
12 Giugno 2019

I 10 errori da evitare quando si affitta un locale commerciale

Il mercato degli immobili commerciali è particolarmente vivo per quel che riguarda l’affitto: nella stragrande maggioranza dei casi le imprese preferiscono prendere in affitto i locali dove svolgere la propria attività, piuttosto che acquistarli.
Ogni attività imprenditoriale infatti è contraddistinta da un certo grado di rischio, soprattutto in un periodo come l’attuale di forte incertezza economica, di conseguenza la soluzione dell’affitto è effettivamente quella più prudente.

I 10 errori da evitare nell’affitto di uffici

Chi ha cercato locali commerciali in affitto almeno una volta nella vita sa bene che le migliori offerte bisogna coglierle al volo. Quando trovi una sede che ti piace, la fretta di concludere ti potrebbe far incorrere in errori da principiante, che rimpiangeresti poi amaramente.

Ecco le dieci cose che non devi fare quando stai contrattando per un ufficio in affitto:

1) non leggere il contratto da cima a fondo

devi leggerlo attentamente non una, ma più volte. Per evitare la pressione di leggerlo davanti al proponente, puoi chiedere che ti invii una bozza.

2) prendere in affitto da un familiare o un amico senza contratto

prendere in affitto l’immobile da un conoscente a un prezzo super conveniente può sembrare un’ottima idea. Non è così, perché non si sa mai quello che può succedere (oltre ad essere illegale e a non permetterti di scaricare il costo dell’affitto dalle tasse)

3) non negoziare il prezzo o qualsiasi altra cosa che non ti torna

se credi che il prezzo sia esagerato o che una clausola del contratto sia abusiva, non devi far altro che dirlo. Parlando non si perde niente e si chiariscono le cose, evitando spiacevoli malintesi.

4) accettare accordi verbali che il proprietario non vuole inserire nel contratto

se il proprietario ti promette qualcosa a voce, ma non vuole inserirlo nel contratto, non hai nessuna garanzia che rispetterà quanto pattuito. Tutto è sempre meglio se messo nero su bianco.

5) non firmare tutte le pagine del contratto

tutti gli esperti raccomandano di firmare tutte le pagine del contratto di entrambe le copie , così che non sia possibile modificarne successivamente il contenuto.

6) non verificare le condizioni dell’immobile prima di firmare il contratto

il deposito cauzionale che è dovuto al proprietario può essere usato per coprire eventuali danni arrecati dal locatario ai locali in affitto. Per evitare che ti accusino di aver danneggiato qualcosa che era già rotto, la cosa migliore è verificare le effettive condizioni dell’ufficio al momento della stipula del contratto.

7) non mettere per iscritto tutti i difetti dell’immobile

è sempre consigliabile fare una lista di tutti i difetti dell’ufficio/magazzino/laboratorio, da inserire come annesso al contratto.

8) pagare in anticipo

non pagare niente in anticipo fino al momento di vedere i locali e firmare il contratto. Nel caso in cui dovessi versare una caparra per fermare l’immobile, è importante che venga specificato a che titolo hai versato il denaro e che cosa succederà nel caso in cui, ad esempio, dovessi rinunciare ad affittarlo.

9) accettare clausole capestro

ci sono proprietari che hanno molta paura di affittare alla persona/azienda sbagliata e per questo oltrepassano la sottile linea rossa tra un affitto sicuro e delle clausole abusive. Non accettare mai un contratto di questo tipo e cerca di arrivare un accordo.

10) accettare di pagare spese che non ti spettano

prima di affittare un locale commerciale è meglio verificare bene quali siano le spese che spettano al locatore (chi cede un bene in locazione, il proprietario) e quali al locatario (chi riceve un bene in locazione; l’affittuario). Nel contratto bisogna specificare quali spese di riparazione spettano e a chi.

L’affitto commerciale in Atlantic Business Center

L’affitto commerciale in Atlantic Business Center

In Finstar ci piace fare le cose per bene e seguiamo la regola del “patti chiari, amicizia lunga”: ogni trattativa di locazione è corredata da clausole chiare e a norma di legge, ogni contratto viene firmato in ogni sua parte da locatore e conduttore, ogni contratto viene regolarmente registrato e ogni spesa rendicontata in dettaglio. Le sorprese ci piacciono solo se sono belle e solo come regalo di compleanno.

Le nostre proposte di uffici in affitto

2019-06-14T11:42:34+00:00